Quando ci occupiamo di Local Marketing sicuramente facciamo riferimento ad analisi e strategie, ma non possiamo parlarne senza tirare in ballo quelli che sono strumenti utili e spesso necessari per una buona gestione del local marketing per business in franchising

Yext è la società americana che ha creato il mercato del Digital Location Management per una gestione efficace ed efficiente di business multilocation. Obbiettivo dell’azienda è quello di proporre soluzioni che possano avere un vero impatto sui clienti, la cui efficacia è dimostrata da molte esperienze all’estero: in aziende come Apple, McDonald’s, Tesco, LeClerc, Luxottica, Marriott, Best Western, Jaguar Land Rover, CitiBank, Santander e tante altre.

Quale migliore occasione per parlare degli “strumenti del mestiere” se non con Christian D’Aversa, direttore della filiale italiana di Yext?

Chi è Christian D’Aversa? Ve lo raccontiamo con le sue parole.

Christian D’Aversa, 47 anni, con una laurea in ingegneria presso il Politecnico di Torino, ha l’incarico di sviluppare la filiale italiana di Yext occupandosi in particolare del marketing e della commercializzazione della omonima soluzione di Knowledge Management.
Prima di Yext, Christian ha ricoperto il ruolo Direttore Vendite in Tykli, start up italiana specializzata in soluzioni di advanced analytics e artificial intelligence, proveniendo da eBay dove era regional sales director per il Sud Europa. Le esperienze precedenti sono relative a posizioni manageriali in EMC e TIBCO in contesti tecnologici di Digital Content Management, Business applications and Analytics.
Appassionato di digital marketing ed e-commerce, Christian D’Aversa è attivo anche nel mondo delle start up dove fornisce consulenza a supporto della creazione di organizzazioni commerciali e gestione dei team di vendita.
Sposato, vive a Torino, ama organizzare i viaggi di famiglia e ascoltare musica insieme ai figli di 5 e 11 anni.

Controllare le informazioni per migliorare la user experience: un pilastro del local marketing per business in franchising.

Local-marketing-business-franchising-Christian-DAversa-Yext

In breve, come pensi sia cambiato il local marketing per business in franchising? È davvero finita l’epoca dei volantini?

È cambiato il modo in cui viene creato il “brand”. Si è passati da un riconoscimento di “prodotto/servizio” a un riconoscimento di “opinione/esperienza/condivisione”. Non credo finirà l’epoca dei volantini, anche perché ancora oggi il 95% delle spese retail avviene localmente e i volantini sono ancora fonte di ispirazione e confronto. Credo sia già matura l’esperienza del cliente che viene attratto dal volantino, ma poi sviluppa la propria decisione di acquisto sulle piattaforme digitali ed è qui che le aziende più innovative vincono la sfida: controllando le informazioni pubblicate in rete (motori di ricerca, social, app), condividendo contenuti più ricchi, creando occasioni di ingaggio dirette e efficaci, portando il cliente in negozio o sulla piattaforma e-commerce in modo più diretto possibile, gestendo le reviews e le opinioni sui vari canali social e non.

Credo quindi che il local marketing per business in franchising diventerà sempre più importante per:

  • massimizzare il ritorno dagli investimenti in comunicazione,
  • garantire la migliore esperienza cliente,
  • controllare la qualità delle informazioni su tutti i canali digitali.

Local marketing per business in franchising: quali sono gli errori più comuni che hai potuto osservare nella tua esperienza con Yext?

L’errore più comune è lo scarso controllo end2end dei canali digitali con conseguente “distacco” tra il marketing di “brand” e la promozione a livello locale. Vedo bellissime campagne adv o azioni pubblicitarie in totale contrasto con pagine Google o Facebook gestite in modo improvvisato, quasi “casalingo”, con foto di scarsa qualità, messaggi promozioni di basso livello, scarsissimo ingaggio per il cliente, reviews incontrollate e di fatto bassissima visibilità SEO. Vedo quindi investimenti significativi fatti per “forzare” la visibilità SEO quando poi il cliente atterra su pagine local fuori controllo o addirittura inesistenti.

Un’analisi Google dimostra che il 76% delle persone che cercano un prodotto on line, poi di fatto visitano un negozio per vederlo e, di questi, il 28% lo compra. Per un franchising, quindi, la complessità è grandissima: il “momento della verità”, cioè quando il cliente fa la sua scelta, avviene a livello locale, compiendo la ricerca e facendo la sua scelta su uno specifico punto vendita. Se anche questo passaggio non viene gestito con la dovuta attenzione il rischio è di perdere il cliente e di dare spazio alla concorrenza.

L’errore è quindi quello di limitarsi a definire “best practise”, senza di fatto avere gli strumenti adeguati per controllarne l’implementazione su tutto l’ecosistema dei publishers e per tutti i punti vendita.

In 5 punti, quali vantaggi offre l’uso di Yext in ambito local marketing per business in franchising?

  1. A oggi Yext garantisce un’integrazione completa con la rete più estesa rete di publishers in Italia e nel Mondo e questo massimizza le possibilità di contatto con i Clienti
  2. Gestire da un’unica piattaforma tutte le informazioni relative ai punti vendita garantisce di avere sempre le informazioni aggiornate e di avere una dinamicità a livello di comunicazione e promozione che crea ingaggio e fiducia nel cliente.
  3. Poter implementare processi personalizzati e ruoli diversificati consente di avere maggiore efficacia operativa mantenendo il controllo sugli standard di qualità e lasciando comunque una giusta flessibilità sulla gestione delle pagine a livello locale
  4. L’implementazione modulare consente di creare valore e risultati in 3 o 4 settimane.
  5. Le funzionalità di Yext Analytics consentono di avere una visibilità unica in termini di presenza sulle piattaforme digitali e interazione con i clienti.

Ma come gestire tutte queste realtà locali simultaneamente?
Yext è la piattaforma di digital location management per una gestione efficace ed efficiente di multilocation.

Di local marketing per business in franchising e gestione simultanea di location multiple Christian D’Aversa parlerà durante l’esclusivo appuntamento nato proprio dalla sinergia MagillaGuerrilla – Yext: il Local Marketing Day.

L’evento, che si terrà il prossimo 28 novembre a Milano, è rivolto esclusivamente a marketing manager di business multi-location ed è accessibile solo su invito: per maggiori informazioni e inviare una richiesta di partecipazione è necessario >> compilare il form Local Marketing Day <<


[Questa intervista fa parte di un progetto di content marketing di MagillaGuerrilla sul tema del local marketing, al fine di fare chiarezza attraverso contenuti utili e diretti sui sistemi di promozione dedicati al mondo retail e franchising.]
Ecco le nostre “puntate precedenti” sulle strategie di promozione digitale per attività locali

  1. Come aprire e promuovere un franchising on line
  2. Google My Business in 10 punti
  3. Strategie di local marketing per ristoranti
  4. Facebook Location per negozi e franchising in 10 punti
  5. Facebook Advertising: una strategia locale per un successo globale
  6. Google AdWords local: come fare centro sui clienti
  7. Local marketing e promozione digitale per franchising: intervista ad Alessandro Giuliani

Vuoi approfondire il mondo del local marketing? Contattaci per una consulenza strategica!


Vuoi conoscere la nostra esperienza sul local marketing?
Roadhouse Local Marketing Strategy   Baby Bazar: i negozi usato bambino        mercatopoli local marketing


Ci vediamo alla nostra prossima puntata sulle strategie di Digital Local Marketing!

Facebook
LinkedIn
Google+
https://magillaguerrilla.it/local-marketing-business-franchising-intervista-yext
RSS
YouTube