Da settembre è arrivata anche in Italia l’opportunità di utilizzare Instagram Advertising per sponsorizzare i propri post, facendo diventare realtà la tanto attesa pubblicità sul social visual per eccellenza. E così, tra le foto di gattini, selfie e tramonti spuntano immagini (più o meno belle) di profili e brand che non sempre seguiamo e che ci invitano a scaricare un’app, guardare un video o acquistare qualcosa.
Ma come funziona e qual è il formato che fa per voi? Sono passate solo poche settimane dal suo arrivo, ma vediamo alcuni dei case studies più significativi.

La crescita di Instagram e l’arrivo (inevitabile) dell’adv

Nemmeno Instagram è riuscito a scampare alla furia dell’advertising. D’altronde c’era da aspettarselo: con la crescita registrata nei suoi cinque anni di vita, Instagram ha attirato rapidamente l’attenzione del mondo digital, e soprattutto quella del nostro caro Mark. Dopo l’acquisizione del social da parte di Facebook infatti era solo questione di tempo.

Secondo i dati relativi alla diffusione dei principali social network nel mondo (fonte: vincos.it), a settembre Instagram ha superato in classifica persino Twitter, aggiudicandosi il podio insieme a Facebook e al suo equivalente cinese QZone.

Dati diffusione Social Media

Inoltre, secondo l’indagine di eMarketerentro il 2018 Instagram potrebbe raggiungere (e superare) i 100 milioni di utenti: una crescita incredibile, soprattutto se confrontata con l’evoluzione che hanno avuto i suoi “fratelli maggiori” Facebook e Twitter.

Emarketer - Dati Crescita Instagram

Come funziona Instagram Advertising?

Da settembre quindi i brand possono raggiungere anche gli utenti in target fuori dalla propria cerchia di follower. Per poter realizzare le inserzioni occorre avere un account pubblicitario su Facebook, dal momento che per impostare le campagne e profilare il target si passa sempre dagli strumenti di Facebook Advertising.

A seconda delle impostazioni scelte, Instagram Adv mette a disposizione tre diversi obiettivi e relative call to Action: portare nuove visite al sito o al proprio e-commerce (“Scopri di più”/ “Acquista ora”), incentivare il download di un’app (“Installa ora”), incrementare le visualizzazioni di un video (“Guarda di più”).

Instagram Advertising - Guida

Indipendentemente dall’obiettivo si può scegliere tra tre diversi formati:

  • annuncio con immagine singola: che sfrutta il formato quadrato tipico del social (o quello rettangolare recentemente introdotto) per mostrare un prodotto o una storia;
  • annuncio con video: che aggiunge alle immagini le potenzialità comunicative dei video;
  • annuncio carosello: che permette di raccontare con più foto una sola storia.

Instagram Advertising: una raccolta di case studies

Lo scorso 9 settembre gli igers italiani si sono svegliati trovando nel proprio stream le inserzioni sponsorizzate di brand quali Carrera, Chupa Chups, Ford, Illy, Samsung e Yoox, solo per citarne alcuni.

Inutile dirlo, insieme all’adv sono arrivati anche i primi fail: non possiamo infatti non ricordare il profilo vuoto collegato alle inserzioni di SamsungItalia, tra i primissimi brand italiani a sperimentare i post a pagamento su Instagram.

instagram advertising fail samsung

Perché spendere del budget senza aver prima investito un po’ di tempo e creatività sul profilo, che inevitabilmente migliaia di utenti avrebbero visitato di lì a poco? Fortunatamente il brand è corso in fretta ai ripari, popolando l’account di contenuti (ad oggi il canale conta oltre 23mila follower e più di 40 foto condivise).

Nelle stesse ore sono apparsi anche i post sponsorizzati targettizzati di DeeJay_TV:

instagram advertising target deejay

I brand stanno quindi sperimentando le diverse tipologie di post e call to action.
Eccone una selezione.

“Scopri di più” / “Acquista ora”

instagram advertising - scopri di più

Che si tratti di un nuovo programma televisivo, di un prodotto o di un contest, l’invito è sempre lo stesso: clicca qui per saperne di più. In questo caso è importante indirizzare l’utente all’e-commerce collegato o fargli trovare una landing page ben costruita.

instagram advertising acquista ora

“Guarda di più”
Lo stesso discorso vale quando si decide di utilizzare dei video per le proprie inserzioni:

instagram advertising video netflix

“Installa ora” / “Scarica”

instagram advertising video nike

E quale social migliore per sfruttare le potenzialità degli annunci carosello? Poter utilizzare più immagini per raccontare una sola storia, sulla piattaforma che ha fatto dello storytelling la sua caratteristica principale, è un grosso vantaggio per le aziende che vogliono mostrare più prodotti in una sola inserzione o, ancora meglio, raccontare una storia che emozioni gli utenti.

instagram advertising carousel illy

instagram advertising carosello dodo

Se si decide di utilizzare questa tipologia di annunci è importante scegliere con cura l’immagine iniziale, che dovrà attirare e catturare l’attenzione degli utenti, invogliandoli a scorrere per vedere le altre immagini. Allo stesso tempo, conviene inserire tutte le informazioni fondamentali anche in questa prima immagine, per raggiungere anche chi deciderà di non visualizzare il resto dell’annuncio.

instagram advertising carosello smart magazine

Purtroppo non è tutto oro quel che luccica, e non sempre gli utenti gradiscono l’invasione dell’advertising, soprattutto quando ci si trova di fronte a qualcosa del genere:

instagram advertising - case study

 

 

 

Ricordiamoci infine che questo social è popolato da appassionati di fotografia: la qualità delle immagini scelte è fondamentale per il successo dell’inserzione.
E in questo caso, personalmente apprezzo molto la policy di Facebook Advertising (valida anche su Instagram) che impone un massimo di 20% di testo sull’immagine.

Vuoi promuovere il tuo brand su Instagram?

Non si può lasciare nulla al caso! Come tutti gli strumenti di digital marketing, anche i post sponsorizzati su Instagram devono far parte di una strategia di social media marketing studiata e monitorata.
Vuoi ricevere una consulenza? Compila il form e sarai ricontattato al più presto!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Per usare un CAPTCHA, devi installare il plugin Really Simple CAPTCHA.

Facebook
LinkedIn
Google+
https://magillaguerrilla.it/instagram-advertising-case-study/
RSS
YouTube