Accessi mobile in Italia: una piccola rivoluzione è in atto sotto gli occhi di tutti.
Gli italiani si convertono al mobile, preferiscono tablet e smartphone e navigare in rete con questi dispositivi invece di usare il pc. A confermarlo sono i primi dati della Total Digital Audience sulla fruizione totale di internet da computer e device mobili, presentati da Audiweb nel corso del convegno “Iab Seminar Mobile Marketing & Advertising”.

Accessi mobile in Italia: per la prima volta smart e tablet superano i pc

Era ormai chiaro da tempo che l’utilizzo del mobile stava crescendo e presto avrebbe sorpassato l’utilizzo dei pc, ora ne abbiamo conferma con dati reali grazie ad Audiweb. Per la prima volta, infatti, Audiweb ha integrato i dati della fruizione internet da pc con quelli di tablet e smartphone per il trimestre gennaio-febbraio-marzo 2014. Ed ecco i risultati.

Iab Semirar Mobile Marketing & Advertising - Audiweb

Nel mese di marzo 2014, 25 milioni di italiani, di età compresa tra 18 e 74 anni, sono stati online per circa 46 ore e 15 minuti al mese. Gli utenti che, in un mese, si sono connessi a internet da smartphone e tablet sono 17, 2 milioni, collegati in media per 38 ore e 21 minuti. Per quanto riguarda il giorno medio, ben 14, 5 milioni di italiani sono connessi da mobile, segno innegabile che le abitudini degli italiani stanno cambiando e volgono verso l’utilizzo di dispositivi mobili.

Audiweb total digital audience

 Touch screen vs mouse. I cari, vecchi tastiera e mouse sono sull’orlo della pensione

Gli individui di età compresa tra 18 e 34 anni generano il traffico maggiore da mobile, il 52%. Altra fetta importante è data dagli individui dai 35 ai 54 anni, che rappresentano il 42%.

Nel giorno medio 7,4 milioni di italiani, cioè il 37% del totale, accedono a internet solo da mobile, numero nettamente superiore rispetto a chi accede solo da pc, 5,3 milioni, e superiore anche a chi utilizza entrambi i device (mobile e pc) per l’accesso alla rete, esattamente 7,2 milioni. Questi ultimi, individui che Audiweb definisce “multiscreen surfer”sono per il 91% di età compresa tra i 18 e i 24 anni.

Audiweb audience pc-mobile

Il nuovo set di dati, cioè smartphone e tablet insieme a pc, è il risultatodell’estensione del sistema di rilevazione di Audiweb, Audiweb Mobile, sviluppato in collaborazione con i partner di ricerca Nielsen, Doxa e Memis, con l’obiettivo di offrire dati e informazioni esatte e puntuali sulla total digital audience e sulla fruizione di internet dai nuovi device mobili.

Come sostiene Enrico Gasperini, presidente di Audiweb, l’estensione del sistema di rilevazione è un passo in avanti grazie al quale “gli operatori del mercato potranno misurare la complessiva portata del mezzo, utilizzando strumenti indispensabili per la pianificazione delle campagne anche sui device mobili che sempre più influenzano i consumi del mezzo.
Accesso internet mobile

Piccole curiosità: quando e cosa cercano sul web gli utenti connessi da mobile?

La fruizione mobile è attiva tutti i giorni dalle 9 alle 21, con picco concentrato tra le 15 e le 18, orari in cui sono stati rilevati 2,2 milioni di utenti connessi. Le ore pomeridiane e serali invece vedono la predominanza del pc ( sarà forse colpa della batteria dello smartphone che si esaurisce dopo ore di utilizzo?).

La maggior parte degli utenti che si connette a internet da smartphone e tablet accede ai social network (esattamente per il 59% del tempo speso online), ai siti o alle applicazioni legate al mondo dei cellulari (99% del tempo), siti di intrattenimento vari (71%) e portali generali (73%).

Le attività che rimangono legate al pc sono la lettura di news ed e-mail, che occupano rispettivamente il 79% e l’86% del tempo speso online.

App mobile

Audiweb completa il quadro con la top 20 delle applicazioni più utilizzate da smartphone e tablet. Prima posizione per WhatsApp, seguita a ruota da Facebook ( 13,86 milioni di utenti al mese la prima e 13,66 la seconda) che consacrano Mark Zuckerberg il padre delle app più usate e apprezzate. Dal terzo al nono posto Google spadroneggia con ben 7 applicazioni: Google Play, Google Search, Gmail, Youtube, Google Maps, Chrome e Google Plus. Il decimo posto vede riapparire una app del gruppo Zuckerberg, Facebook Messenger, che chiude con la presenza di Instagram in sedicesima posizione. Ciò che stupisce di questa classifica è il 19esimo posto di Twitter, social network che si colloca ultimo tra i tre più utilizzati e discussi in Italia, cioè Facebook, Google Plus e, appunto, Twitter.

Top 20 applicazioni mobile - Audiweb

Web vs TV: cosa sta cambiando in Italia?

Come ultima analisi Audiweb prende in esame i dati relativi al confronto tra l’utilizzo di internet e della TV. L’elaborazione Audiweb su dati Auditel mette in luce che tra le 6 e le 21 internet viene preferito rispetto alla TV da utenti di età compresa tra i 18 e i 24 anni, con picco massimo tra le 15 e le 18 in cui si sono rilevati 2,2 milioni di utenti connessi nel giorno medio. Per gli altri utenti, dai 25 anni in su, la fruizione televisiva è maggiore nel pomeriggio, rimane però da stabilire se l’utilizzo della TV non sia affiancato dal second screen, cioè dall’utilizzo di pc, tablet o smartphone in contemporanea con la visione televisiva finalizzato a ricercare o commentare sui social network i contenuti televisivi. 

Web vs Tv

Ben 14 anni fa il sociologo polacco Zygmunt Bauman ha definito la società presente nell’era postmoderna “liquida” paragonando le sue caratteristiche allo stato liquido tipico dell’acqua. Questa definizione nasce dal fatto che la società cambia molto velocemente, più di quanto abbia fatto in passato, grazie anche alle nuove tecnologie, e gli individui, per stare al passo coi tempi, devono adattarsi a questi cambiamenti, alla vita frenetica e mutevole che caratterizza la società postmoderna. Quello che Audiweb ha rilevato nei primi mesi del 2014 conferma questo scenario, il fatto che l’utilizzo del mobile abbia sorpassato l’utilizzo del pc mostra come la società oggi, grazie a internet e ai social network, si sia evoluta e sia viva, attiva e mutevole.

 

Facebook
LinkedIn
Google+
http://magillaguerrilla.it/accessi-mobile-italia-2014/
RSS
YouTube